La mia storia

Ciao, sono Roberta, mi sento di definirmi una terapista olistica che lavora tra mente, corpo e anima.

Ti aiuto a ritornare in connessione con il tuo corpo, i tuoi pensieri e le tue emozioni durante periodi di stress cronico e di dolore cronico-degenerativo di vario genere.

Il mio percorso per arrivare a questo luogo di apertura e di condivisione con te è stato lungo e complesso, ho vissuto tre anni un cui la mia vita si è completamente stravolta in seguito a un trauma e danno psicologico e fisico, nato da un errore medico, di cui tutt’ora vivo le conseguenze.

Sono sempre stata una persona molto attiva, dinamica, oserei dire anche “iper- attiva”.

Non sapevo vivere “con le mani in mano”….e la mia vita era davvero una corsa frenetica e super incasellata.

Mi illudevo di fare, fare, fare, per poter avere tutto sotto controllo, e non mi accorgevo che in realtà mi dimenticavo continuamente una delle cose più preziose e importanti della mia vita: me stessa.

Anche a te succede?

Una delle cose che mi ha violentemente riportato a mettere focus e attenzione su di me, è stato proprio il dolore fisico e la sofferenza psicologica ed emotiva che ho vissuto in questi anni. Ho dovuto fermarmi, essere capace di farlo e ho dovuto anche lottare per farlo (non sempre le persone intorno a te sono pronte a un cambiamento…non lo sei tu, figurati loro!…).

Però tutto quello che ho avuto il coraggio di vivere, di vedere e di sentire mi ha portato a studiare, a conoscere e ad occuparmi di temi e di argomenti che mai avrei pensato di approfondire così nello specifico.

La mia vita si è frantumata per come la conoscevo, e con tanto amore e tanta pazienza sono riuscita a ricostruirla basandola principalmente su di Me e sui miei bisogni.

Cosa che prima di tutto questo non sarei mai stata capace di fare…..come si dice spesso…tutte le avversità hanno qualcosa da insegnarci, e nel mio caso, posso dire che mi hanno davvero insegnato moltissimo.

In seguito ai problemi di salute causati da un errore odontoiatrico ho dovuto rivedere completamente i ritmi della mia vita e della mia professione. Sono arrivata a chiudere completamente il mio studio e la partita iva.

DAL 1 APRILE 2016 LA MIA VITA SI È COMPLETAMENTE ARRESTATA PER POI RIPARTIRE.

CON ABITI COMPLETAMENTE DIVERSI, CHE HO TANTO RIFIUTATO, FATTO FATICA A RICONOSCERE, MA CHE MI APPARTENGONO IN MODO SORPRENDENTE.

È stata la capacità di resilienza e di adattamento che mi ha portata a non accontentarmi della qualità della mia vita, che era diventata pessima: ero letteralmente in balia dei dolori (nevralgia trigeminale e molti altri sintomi), sono stata costretta a smettere di lavorare per più di due anni e mezzo, muovere le mani e le braccia, fare forza, mi creava delle cervicalgie e delle parestesie insopportabili, non riuscivo più a studiare, non potevo concentrarmi, mi dimenticavo spesso le cose, non avevo più vita sociale, non potevo prendere impegni perché non sapevo come sarei stata, e disdire o cambiare idea all’ultimo momento mi dava parecchio fastidio… non riuscivo a dormire, e avevo i ritmi sonno-veglia alterati, ero sempre stanca, avevo spesso febbre ed emicrania tale da stare a letto, il rumore e il caos mi facevano stare male, spesso anche la musica era un disagio e non un rilassamento…non guidavo, avevo forti problemi di iper-sensibilità tattile e difficoltà di autogestione termica, non riuscivo più a fare qualsiasi sport…persino portare fuori i cani era diventato un problema (figuriamoci fare agility o Sheepdog!), non riuscivo più a masticare, a mangiare e a parlare…

Mi sono sentita letteralmente in prigione.

E completamente impotente!

INSOMMA…

HO ASSISTITO AL COMPLETO SGRETOLARSI DELLA MIA PERSONA, DELLA MIA IDENTITA’!

MI SONO VISTA CROLLARE E ANDARE IN MILLE PEZZI PIÙ E PIÙ VOLTE… PER MOTIVI SEMPRE DIVERSI, MA TUTTI LEGATI A QUESTO EVENTO IMPREVISTO E DISTRUTTIVO….

Questa imprevedibilità della vita, così curda e diretta, che mi ha costretto a due anni di reclusione in casa e a limitazioni di ogni genere, mi ha portata a studiare, cercare, approfondire attraverso diversi temi, una soluzione (o più soluzioni) al mio problema:

RI-VOLEVO UNA VITA CHE SI POTESSE CHIAMARE TALE. VOLEVO POTER MIGLIORARE IL MIO STILE DI VITA. VOLEVO POTER RITROVARE PARTI DI ME CHE ERANO ANDATE COMPLETAMENTE PERSE. VOLEVO RICOSTRUIRMI COME PERSONA VOLEVO RITROVARE LA MIA IDENTITA’. COME DONNA, COME PROFESSIONISTA, COME AMICA, COME PERSONA!…

Pensa, che nei primi mesi post intervento chirurgico, stavo talmente male da non voler più nemmeno leggere, non riuscivo a tenere la concentrazione per leggere una frase completa, non volevo più avere i miei cani vicino a me, non riuscivo più a farmi la doccia da sola per le vertigini che avevo, non riuscivo più a dormire per i dolori che avevo e spesso il giorno diventava notte e la notte giorno, e molto altro……

ERO NEL CAOS PIÙ COMPLETO E NON C’ERA NULLA (E PURTROPPO… NESSUNO…) CHE IN QUEL MOMENTO POTEVA ESSERE IN GRADO DI AIUTARMI.

I FARMACI NON FACEVANO EFFETTO. ANCHE SE I MEDICI MI CAMBIAVANO IL PRINCIPIO ATTIVO O IL DOSAGGIO…

ANZI….PURTROPPO CON GLI EFFETTI COLLATERALI, MOLTO PESANTI, STAVO PURE PEGGIO….

A FINE 2017, ESAUSTA E DISTRUTTA, HO SENTITO CHE NON AVREI PIÙ POTUTO CONTINUARE COSÌ….

…DOVEVA ESSERCI QUALCOSA CHE POTEVO FARE…

Ringraziando la mia famiglia che mi ha permesso di frequentare un PostGraduate in PsicoNeuroEndocrinoImmunologia (della quale avevo studiato alcuni libri) ho iniziato piano piano a rimettere insieme i pezzi del mio puzzle…

Questa disciplina mi ha così tanto affascinato – è letteralmente parte della mia vita, è diventata un mio stile di vita- che ho subito iniziato a capire come potevo trasformare il mio lavoro.

INSIEME AGLI STUDI NELLA PNEI È ARRIVATA ANCHE LA CURIOSITÀ PER LO YOGA, PER LA MEDITAZIONE E PER LA RICERCA INTERIORE:

Allo stesso tempo, avendo bisogno di ritrovare il mio corpo, non potevo e non riuscivo più, a causa dei dolori continui e incessanti, a correre o andare in palestra.

MA AVEVO BISOGNO DI SPORT, SAPEVO CHE SE AVESSI TROVATO IL MODO DI MUOVERE IL CORPO AL RITMO GIUSTO E ADEGUATO (PER ME) AVREI POTUTO TRARNE BENEFICIO….CI SONO VOLUTI MESI E MESI DI PROVE E TENTATIVI, PER CAPIRE COSA ERA TROPPO E COSA ERA POCO…le prime volte che ho fatto yoga, stavo talmente male da non riuscire più a fare nulla per il resto della giornata.

Non mi potevo alzare dal letto, non riuscivo a stare in piedi, non riuscivo a cucinare o mangiare… o parlare…

Sempre in quei periodi inizio A STUDIARE E PRATICARE la meditazione, oltre che studiare ogni libro e ogni declinazione scientifica della meditazione stessa.

…Da quel periodo in poi…

IL MIO EQUILIBRIO SI FONDA PROPRIO SULLA RICERCA CONTINUA DI UN’EQUILIBRIO TRA CORPO E MENTE.

ATTRAVERSO IL RESPIRO.

ATTRAVERSO CIÒ CHE MI ACCADE OGNI GIORNO, ATTRAVERSO LA VITA QUOTIDIANA.

…Da qui il nome del mio sito… …CONCRETA-MENTE-CORPO… RESTANDO CONCRETA, REALE, VERA, VIVA, AD ASCOLTARE, OSSERVARE, MUOVERE, PARTECIPARE, SEMPLICEMENTE “STANDO CON” IL MIO CORPO E LA MIA MENTE HO RITROVATO STRUMENTI UTILI OGNI GIORNO.

E la cosa più bella, PIÙ ENTUSIASMANTE E PIÙ DIVERTENTE, è che ogni giorno questi strumenti possono essere DIFFERENTI DA QUELLO PRIMA! L’EQUILIBRIO, LA FORZA, L’ENERGIA O I LIMITI CHE HO IN UNA GIORNATA NON SONO MAI UGUALI A QUELLI CHE HO IL GIORNO DOPO.

A VOLTE SONO MIGLIORI, A VOLTE SONO PEGGIORI.

E HO IMPARATO, NON SOLO A CONVIVERCI…. MA ANCHE A FARLI DIVENTARE I MIEI PUNTI DI FORZA:

ESSERE RESILIENTE,

DIVERTIRMI A TROVARE LA PARTE POSITIVA NEL NEGATIVO,

TROVARE LA LUCE NEL BUIO,

TROVARE UNA SOLUZIONE CREATIVA A UN PROBLEMA CHE PARE IRRISOLVIBILE,

TROVARE SOLLIEVO QUANDO SEMBRA CHE TUTTO IL MONDO TI CROLLA ADDOSSO,

TROVARE AMORE DOVE VEDI SOLO RABBIA, ODIO, CATTIVERIA E INCOMPRENSIONE,

TROVARE FELICITÀ E SERENITÀ NELLA PAURA E NELLA TRISTEZZA..

..È DIVENTATO UN MODO DI VIVERE.

Ho imparato a fare questo.E ancora ogni giorno vado a scuola, svegliandomi al mattino e uscendo dalla porta di casa, chiedendomi:

“COSA POSSO IMPARARE DI NUOVO OGGI?”

La vita mi ha indiscutibilmente tolto tanto, ma non smette mai di darmi tanto. SE SOLO GLIELO PERMETTO.

ORA MI OCCUPO DI DONNE NELLA CRONICITA’…

MI OCCUPO DI AIUTARLE NELLA GESTIONE DEL DOLORE CRONICO, NELLA GESTIONE DI SINTOMI CHE SPESSO SONO POCO SPIEGATI, NON RICONOSCIUTI E NON TRATTATI DALLA MEDICINA che in questo mondo chiamiamo “CONVENZIONALE”, LE AIUTO NELLA GESTIONE DELLO STRESS CRONICO, IN SEGUITO A UNA VITA POCO EQUILIBRATA E TROPPO STRESSANTE, A PATOLOGIE CRONICHE O A TRAUMI CHIRURGICI O A RELAZIONI SOCIALI STRESSANTI, INSEGNO LA GESTIONE DEL RESPIRO E DELLE EMOZIONI PARTENDO DAL CORPO, AIUTO LE PERSONE AD AVVICINARSI ALLA MEDITAZIONE NELLE ATTIVITÀ DI VITA QUOTIDIANA, LE AIUTO A TROVARE DEL TEMPO PER ASCOLTARSI E PER OSSERVARSI.

OGGI CON IL MIO LAVORO, AIUTO LE DONNE A FARE QUELLO CHE HO FATTO IO per me:

RICOSTRUIRSI UN IDENTITA’ e trovare UNA MIGLIORE QUALITA’ DELLA LORO VITA!

Queste donne si trovano a lottare con limiti, blocchi, sintomatologie e situazioni simili o peggiori di quelle che ho vissuto in prima persona e amo essere utile a loro, esattamente come ho amato (e amo) prendermi cura di me. Se sei una persona che si ritrova in questa descrizione, io sono pronta ad accoglierti, ascoltarti e aiutarti a prenderti cura di te.

Il mio modo di lavorare è davvero cambiato in questi anni, è cresciuto con me, è diventato più organico, più integrato e decisamente più consapevole.

Le donne che scelgono di lavorare con me sono persone che hanno voglia di capirsi e di conoscersi.

Vogliono sapere cosa sta accadendo (dentro e fuori di loro) e come “funzionano”.

Sono persone curiose, e sono disposte a capire il perché è necessario che loro stesse si mettano in gioco (e vogliono sapere come farlo) per potersi aiutare e migliorare la propria qualità di vita.

Mi occupo di aiutarle a ritrovare un equilibrio sano tra la mente e il corpo che possa portarle ad avere un benessere interiore ed esteriore indipendentemente da ciò che a loro accade.

Se vuoi conoscermi di più e capire in modo più dettagliato gli strumenti che uso vieni a leggere il mio blog, le mie pagine sui social, su instagram, Facebook, e YouTube oppure ascoltando il mio podcast “Vita da cronico” (lo trovi qui, qui e qui).

La mia vita è completamente cambiata nel momento in cui, dopo una presa di coscienza amorevole e sincera ho deciso che a 30 anni non mi sarei mai rassegnata a vivere a metà, ero convinta (e poi la vita mi ha sostenuta in questa convinzione) che una soluzione da qualche parte c’era e che dovevo soltanto trovarla.

Gli studi fatti, il dolore e la sofferenza provata, le esperienze vissute mi hanno fatto capire quanto io ero la vera chiave di tutto e come, con costanza, pazienza e determinazione, avrei potuto migliorare le mie condizioni, nonostante tutto quello che stavo vivendo.

Ho cambiato radicalmente il mio modo di lavorare, di vivere e di sentirmi.

Non esiste un ambito nella mia vita in cui non abbia portato dei cambiamenti, lasciando andare un modo di lavorare, di vivere che non faceva più per me, che non mi apparteneva più e che stava solo peggiorando la mia situazione sintomatologica e di dolore quotidiano.

La vita e la salute sono semplici e allo stesso tempo complesse e servono entrambe le modalità per poterle leggere sul serio in modo utile per la nostra salute e il nostro profondo benessere.

“Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo”, Mahatma Gandhi.

Questa frase mi accompagna dal Natale 2018, quando la mia vita, completamente rotta, emotivamente, fisicamente, mentalmente, già da 2 lunghi anni, mi ha aiutato a capire che non avrei dovuto combattere, ma accettare e adattarmi, per ritrovare dentro di me la resilienza che serviva per ritrovarmi e vivermi al meglio, nonostante tutto.

Il cambiamento e l’incertezza fa paura a tutti, ha fatto paura anche a me, tutt’ora la vita ha da insegnarmi sempre qualcosa, e ho imparato a cavalcare l’onda, invece di soccombere e annegare.

Noi siamo un piccolo mondo nel mondo, viviamo i nostri cambiamenti interiori ed esteriori rapportati a noi stessi e a ciò che ci circonda e, la chiave di tutto questo, siamo proprio noi.

Vivere in modo diverso, pieno e amorevole con il dolore è possibile e sono qui perché dopo averlo provato su di me, vorrei poter aiutare anche te a metterlo in pratica.

Buona vita, e un abbraccio affettuoso!

Roberta

Iscriviti alla mia newsletter!

Seguimi sul mio canale YouTube!

Se vuoi contattarmi puoi farlo con il form qui sotto